Il programma regionale di screening

mammografiaDal 1 Gennaio 2010 il programma regionale di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella, organizzato dall’Azienda USL di Cesena, è stato esteso a tutte le donne, di età compresa tra i 45 e i 74 anni, residenti e domiciliate nei comuni del territorio cesenate.

A tutte le donne dai 45 ai 49 viene proposta con una lettera di invito l’esecuzione di una mammografia ogni anno, alle donne dai 50 ai 74 anni ogni 2 anni,
così come indicato dalla raccomandazioni della Regione Emilia-Romagna.

Si ricorda che è la mammografia il test di screening raccomandato in questa fascia di età (45-74 anni) e che la partecipazione di queste donne al programma di screening permette di ridurre la mortalità per tumore della mammella di circa il 30% nella popolazione femminile interessata.

In caso di mammografia con presenza di immagini dubbie o non valutabili il programma prevede che la donna venga richiamata telefonicamente e/o per lettera per eseguire ulteriori esami ambulatoriali di approfondimento diagnostico (ecografia, agobiopsia) presso l’unità specialistica di senologia individuata dall’AUSL.

seno_rosa_piccoloQuesto esame, gli eventuali approfondimenti diagnostici e terapie eseguite presso le strutture sanitarie pubbliche di riferimento individuate dall’AUSL, sono offerte gratuitamente dal Servizio sanitario regionale.

Per le donne con età inferiore ai 45 anni l’ARRT consiglia una periodica autopalpazione del seno e mette a disposizione i propri ambulatori territoriali per l’esecuzione di visite preventive ed ecografia al seno. Gli ambulatori dell’ARRT sono aperti anche alle donne di età dai 45 ai 74 anni che desiderassero eventualmente eseguire una visita e una ecografia al seno in aggiunta alla mammografia offerta dal programma screening.

 

patrocinio_emilia